Ottime prestazioni per le giovanili della President nel campionato regionale Emilia-Romagna

13 giugno 2021. Due titoli regionali e una semifinale vinta per le squadre giovanili della President Bologna nelle partite giocate questa domenica presso la piscina Carmen Longo dello stadio a Bologna.
Gli under 18 allenati da Marco Risso hanno sconfitto per 16 a 1 la formazione di Parma, conquistando il titolo regionale. Una partita senza storia per una squadra che ha tra le proprie fila diversi elementi che vengono abitualmente schierati anche nella squadra maggiore che sta attualmente comandando il girone in serie B.
Anche gli under 16, sempre allenati da Marco Risso, hanno vinto la propria partita sconfiggendo in semifinale la De Akker con un sonoro 25 a 0. Un contributo collettivo, non solo da parte dei giocatori già con esperienze nella squadra maggiore, ma di tutto il gruppo che sta fornendo ottime indicazioni per un prossimo impiego con i “grandi”. La finale verrà giocata contro la Rari Nantes Bologna. In caso di vittoria, come già stabilito per gli U18, la squadra parteciperà alle fasi nazionali.
La formazione U14, allenata da Alice Giancristofaro, ha infine battuto per 11 a 4 il Parma, conquistando anch’essa il titolo regionale. Una partita soddisfacente per l’allenatrice che dichiara: “Noi siamo un diesel. Studiamo l’avversario per poi cercare di imporre il nostro gioco. I ragazzi hanno giocato i primi due tempi in maniera eccellente, applicando tutti gli insegnamenti che sono stati loro impartiti durante l’anno, con ordine e precisione. Sul 9 a 2 c’è stato un po’ di comprensibile rilassamento, ma la squadra è stata brava a reagire a un Parma che si era messo a difendere più duramente sul centro. E i gol sono arrivati da altre situazioni, con le entrate e i tiri da fuori. Devo ringraziare questo gruppo che ha un grandissimo margine di crescita. Sono ragazzi tenaci e dediti a quello che fanno. Hanno veramente fatto molti sacrifici per potersi allenare, per lungo tempo anche non disponendo dell’acqua, senza mollare mai.”