Vittoria esterna della President: 14 a 6 contro la Jesina PN nell’ultima giornata del Girone 4

20 giugno 2021. La President Bologna guidata da Marco Risso chiude in bellezza il Girone 4 del campionato di serie B. Una vittoria per 14 a 6 in una partita giocata nella piscina del Passetto di Ancona contro la Jesina PN. Risultato che consolida il primo posto solitario in classifica per i bolognesi, ma condanna la Jesina ai play out per evitare la retrocessione.

I ragazzi di Risso partono come in altre occasioni un po’ in sordina e chiudono il primo tempo in vantaggio sul 2 a 1 con i gol di Schettino (tripletta finale per lui) e Parisi (due gol complessivi). Il momentaneo pareggio di Marcucci è stato l’unico momento in cui la Jesina ha tenuto il passo della President. Ai due gol di Kadar, efficace in attacco e onnipresente in difesa con quattro palle recuperate, e a quelli di Campolongo e Marciano, rispondono Dipalma e l’ex Baldinelli, per un 6 a 3 alla fine del secondo tempo. È a questo punto della partita che la preparazione fisica della President si è fatta sentire, con una serie di azioni in contropiede che hanno stroncato le velleità della Jesina: un netto 4 a 1 nel terzo parziale e un 4 a 2 nell’ultimo tempo, per il 14 a 6 finale in favore degli ospiti.

Scontro tra amici nel marcamento reciproco durato per buona parte della partita tra Moscardino e Baldinelli. Entrambi hanno vanificato diverse azioni dell’avversario con stoppate e palle recuperate. Alla fine, un gol, tre espulsioni e tre rigori guadagnati per Moscardino; due gol, un’espulsione guadagnata e tre tiri stoppati per Baldinelli, al quale Bonora ha parato un rigore a due mani. Menzione speciale per il portiere bolognese che ha sostituito egregiamente il titolare Pellegrino indisponibile per infortunio. Ottime prestazioni per i giovani bolognesi, impiegati sempre con continuità da Marco Risso. Due reti per Mengoli, grazie anche agli ottimi assist dell’esperto Parisi, e buone prestazioni soprattutto in difesa di Calesini, Orsoni e Sallioni.

La President ha mantenuto alta la concentrazione in vista dei play off per la promozione in A2 che inizieranno sabato prossimo 26 giugno. Partita di andata contro il Sea Sub Modena che verrà giocata a Bologna nella piscina dello Stadio.

La President contro il Pescara N e PN conquista il primo posto nel girone con un turno di anticipo

30 maggio 2021. La President batte per 15 a 6 il Pescara N e PN e conquista matematicamente la prima posizione nel Girone 4 del campionato di Serie B, con ancora una partita da giocare. Nella terza giornata di ritorno, la squadra bolognese conquista i 3 punti in una partita giocata all’aperto nella piscina del Passetto di Ancona per l’indisponibilità dell’impianto pescarese delle Naiadi. Una vasca, quella di Ancona, sempre difficile, come visto nella prima partita di andata, dove la President finora ha perso gli unici due punti della prima fase, con un pareggio contro il Club Aquatico Pescara.

Primo tempo in equilibrio. I padroni di casa falliscono subito un rigore parato da Pellegrino, ma riescono ad andare in vantaggio con Bogni. Replica dei bolognesi che stentano a trovare il ritmo adeguato, ma pareggiano con De Simon. A metà del primo tempo entra in acqua Francesco Marciano che realizza subito i primi 2 dei 6 gol della sua partita, andando a tabellino in ognuna delle quattro frazioni. Il Pescara N e PN rientra sul 3 a 3 con Micheletti e Cerasoli, punteggio finale del primo quarto. Ancora una doppietta di Marciano e un gol di Kadar portano il punteggio sul 4 a 6 a metà partita.

Al cambio di campo, passaggio a vuoto dei padroni di casa che subiscono 5 reti consecutivamente, chiudendo di fatto la partita, nonostante un tentativo di recupero con le due reti di Santarelli e De Vincentiis alla fine del terzo quarto, che si conclude sul 6 a 11. Rocambolesco il rigore sbagliato da De Simon, ma riconquistato nella ribattuta. Kadar realizza il secondo tiro dai 5 metri. Il quarto tempo evidenzia una condizione fisica superiore dei bolognesi di Marco Risso, che riescono a sfruttare bene gli errori degli avversari e realizzare altre 4 reti, portandole a 15 al termine della partita.

Sempre intensa la prova di Moscardino al centro, nonostante alcune giocate avrebbero potuto avere esito migliore: due reti, tre espulsioni e un rigore guadagnati. Buona prestazione anche per Bruno Kadar, con 3 reti, e per Daniele Parisi, sempre presente come uomo assist ed elemento fondamentale per il gruppo. Giovani in evidenza, con Luca Calanca autore di una rete, Nicola Mengoli un po’ sfortunato in un paio di occasioni in cui avrebbe potuto segnare, Gian Marco Di Vittorio che si è guadagnato un rigore e Davide Orsoni molto attento ed efficace in fase difensiva.

Ora ci sarà il turno di riposo prima di affrontare l’ultima partita del girone contro la Jesina, anche in questo caso ad Ancona. Poi inizieranno i play off con le semifinali contro la seconda classificata del girone 3.

Bottino pieno per la President in trasferta contro la R.N. Perugia

15 maggio 2021. Continua nel migliore dei modi la prima fase del Campionato nazionale di Serie B per la President. Nella seconda giornata di ritorno del Girone 4, netta vittoria per la squadra del prof. Monaco che si impone sulla Libertas R.N. Perugia con un netto 11 a 6. Si è giocato a Firenze, nell’impianto Goffredo Nannini di Bellariva, dal momento che gli umbri non dispongono di una vasca lunga a Perugia. Un risultato costruito sostanzialmente nel primo tempo giocato senza errori e chiuso sul 4 a 0. Il resto della partita si svolge in un sostanziale equilibrio che però non consente mai ai padroni di casa di avvicinarsi tanto da mettere in discussione l’esito finale.

Una buona prestazione corale dei ragazzi di Marco Risso, con ben 8 giocatori autori di gol. Anche in questa partita in evidenza il centro Moscardino, autore di tre reti dal centro e una su rigore. Il numero 5 della President ha anche guadagnato tre espulsioni a favore. Unica nota dolente è una non brillantissima realizzazione in superiorità numerica (2 su 6), compensata però da una solida difesa in inferiorità, che ha costretto gli avversari a un eloquente 1 su 11. Una maggiore precisione nei passaggi al centro e in quelli che nell’intenzione volevano essere degli assist per una facile conclusione, avrebbero potuto rendere ancora più marcato il divario nel punteggio finale.

La classifica del Girone 4 vede ora nettamente al comando la President con 16 punti e 6 partite giocate. Il Club Aquatico Pescara è secondo a 10 punti, ma con 5 partite giocate. Il 29 maggio la President giocherà fuori casa con il Pescara N e PN. Sarà la partita che potrà garantire, in caso di vittoria, la matematica certezza del primo posto nel girone. All’andata la President si è imposta per 16 a 8, ma a Pescara sarà tutta un’altra storia, visto che i padroni di casa saranno in cerca di punti fondamentali per garantirsi il terzo posto nel girone, attualmente occupato dalla R.N. Perugia per una migliore differenza reti negli scontri diretti, ed evitare così i play out.

E andiamo! La President Bologna domina il Club Aquatico Pescara

1° maggio 2021, piscina Carmen Longo di Bologna. Prima giornata di ritorno del Campionato nazionale di Serie B Girone 4. La President Bologna vince nettamente contro il Club Aquatico Pescara, in una sorta di spareggio per la conquista della testa della classifica nel girone. Una prestazione decisamente convincente che, questa volta, non può lasciare deluso il coach Risso. “Testa e cuore” ripete spesso l’allenatore ligure ai suoi ragazzi ed il risultato di oggi nasce dal giusto mix di questi due elementi.

Primo tempo che si chiude 3 a 1 per i padroni di casa grazie a due reti di Bruno Kadar e una del capitano Federico Belfiori. I pescaresi reagiscono cercando di far valere la propria fisicità e raggiungono il pareggio sul 4 a 4, con due reti di De Ioris e una di Ruscitti. Alla fine di un secondo tempo caratterizzato da molti cambi di possesso e da 4 dei 7 rigori assegnati nell’intero incontro, il punteggio si fissa sul 6 a 5 per la President, con 2 gol di Francesco Marciano. Il 2 a 0 del terzo tempo grazie alle reti di De Simon e Calanca, entrambe con azioni personali davanti al portiere, creano il divario che non verrà più colmato, grazie anche a un rigore parato dal portiere bolognese Pellegrino. I pescaresi diventano meno precisi al tiro e calano di ritmo con il passare delle azioni. La President ne approfitta dilagando nell’ultimo parziale, portando il punteggio al definitivo 13 a 7.

Ottima prestazione corale del team del prof. Monaco. In grande spolvero anche gli altri giovani Orsoni, Mengoli e Di Vittorio. Grandissimo lavoro per il centroboa Moscardino, che è riuscito a togliersi parecchie soddisfazioni contro avversari che conosce da tanti anni: a referto, 3 gol realizzati, 5 espulsioni e 2 rigori ottenuti. Ancora una importante prestazione per Daniele Parisi, che ha tenuto a distanza gli avversari con due reti di ottima fattura nel quarto tempo.

Terminata la serie di partite casalinghe, nel prossimo incontro la President affronterà la R.N. Perugia sabato 15 maggio a Firenze.

Tre punti importanti per la President nel recupero contro il Pescara N e PN

24 aprile 2021, piscina Carmen Longo di Bologna. Nel recupero della terza giornata del Campionato nazionale di Serie B Girone 4, la President Bologna ottiene i 3 punti della vittoria contro un tenace Pescara N e PN. Partita piuttosto in equilibrio fino a metà del terzo tempo. Felsinei in vantaggio 5 a 1 con una rete a testa per Moscardino, Kadar, De Simon, Belfiori e Schettino. Recupero degli abruzzesi fino al 5 a 4 con Santarelli, De Vincentiis e Micheletti, top scorer con tre reti per la sua squadra. La President emerge a metà del terzo tempo con Marciano, che realizza tre reti consecutive, e Parisi con una doppietta. Gli avversari si staccano decisamente e il parziale di 5 a 2 del quarto tempo porta anche la firma di Lorenzo Gennari, classe 2005, che realizza la rete del definitivo 16 a 8. Spazio in acqua anche per gli altri due coetanei Calesini e Mengoli, secondo la buona prassi del mister di impiegare tutti i giocatori a disposizione.

Una prestazione che tuttavia non soddisfa l’allenatore, soprattutto in vista dell’incontro di sabato prossimo con l’altra squadra di Pescara, il Club Aquatico: “Degli otto gol che abbiamo preso, almeno sei sono dovuti a errori e disattenzioni che non ci possiamo permettere se vogliamo essere competitivi. Il Club Aquatico è cresciuto molto, ha un portiere molto bravo e dobbiamo perciò essere molto più attenti e incisivi per affrontarli adeguatamente”. Le due formazioni condividono attualmente la testa della classifica del girone, grazie al pareggio nella partita di esordio e alle vittorie in tutti gli altri incontri. Il prossimo scontro diretto sarà perciò fondamentale per le fasi successive del campionato.

Appuntamento quindi per sabato 1° maggio, alle ore 20.30, sempre a Bologna: President-Club Aquatico Pescara.

Tre punti, ma che fatica per la President

Finalmente è ripreso il campionato per la President Bologna, dopo la sosta forzata dovuti ad alcuni giocatori positivi al Covid nelle settimane scorse. La formazione del prof. Monaco incassa la seconda vittoria di un campionato ancora agli inizi contro la Jesina Pallanuoto. Punteggio finale: 12 a 6. Una larga vittoria, ma ottenuta grazie alla prestazione convincente nella seconda parte della partita. Infatti, il primo tempo si è concluso con la Jesina in vantaggio per 1 a 0 e fino a metà del secondo tempo, le squadre erano sul 2 a 2. Molti errori, conclusioni frettolose, il portiere marchigiano Pecoraro in gran spolvero e l’ottimo ex Francesco Baldinelli autore di tre reti hanno contribuito a mantenere il match in equilibrio.

Il coach Marco Risso ha comunque dato fiducia ai giovani che hanno risposto ottimamente: Nicola Mengoli ha realizzato due reti, Riccardo De Simon è stato incisivo in difesa con 5 palle recuperate. Lorenzo Gennari, Davide Orsoni e Fabio Sallioni hanno svolto egregiamente il proprio compito senza errori, continuando a dimostrare al proprio tecnico di poter dare un consistente apporto alla squadra. A difendere i pali della President è rientrato Damiano Pellegrino dopo l’ottima prestazione di Michele Bonora nel precedente incontro. Dopo il gol preso nel secondo quarto con una improvvisa rovesciata di Baldinelli dai 6 metri, Pellegrino ha reagito molto bene, intervenendo in maniera decisiva su conclusioni molto insidiose.

Sempre prezioso il lavoro di Daniele Parisi, che si è fatto perdonare il paio di pallonetti poco efficaci del primo tempo, con diversi assist che hanno consentito a Moscardino e Belfiori di depositare la palla in rete senza alcuna difficoltà. Tre gol a referto per il centroboa e uno per il capitano. Di ottimo livello anche la prestazione di Bruno Kadar. Cinque gol al suo attivo, alcuni dei quali con azioni individuali tecnicamente molto pregevoli. Un gol importante anche per Francesco Marciano: un ottimo segnale verso la ripresa di una condizione fisica ottimale.

Il prossimo impegno è previsto per sabato 24 aprile alle ore 15.00. La President ospiterà il Pescara N e PN nel recupero della partita rinviata a fine marzo.

Un 17 che porta bene alla President

Nella piscina di casa dello Stadio, la President Bologna ottiene la sua prima vittoria con un convincente 17 a 10 contro la Libertas R.N. Perugia. Si è giocata la seconda giornata del girone di andata del Campionato nazionale di pallanuoto di Serie B, Girone 4. Dimenticata la prestazione con luci e ombre di due settimane fa ad Ancona, i ragazzi guidati da Marco Risso si sono presentati concentrati a questo appuntamento. La notizia della mattina aveva creato qualche momento di preoccupazione: il portiere Pellegrino non sarebbe stato disponibile per il match. Michele “Bonno” Bonora ha risposto prontamente alla chiamata, indossando la calottina rossa, nonostante non si sia potuto allenare adeguatamente nelle ultime settimane. Ottima la sua prestazione a fine partita con diversi interventi decisivi.

Primo tempo equilibrato: President in vantaggio 3 a 1 con Marciano, Kadar (alla fine 4 gol per entrambi) e Campolongo (doppietta), raggiunta poi sul 3 a 3 dagli umbri. Nella seconda frazione, i tre gol consecutivi della President, ancora Marciano e Kadar assieme a Moscardino, creano il distacco che continuerà ad ampliarsi: 9 a 5 a metà partita, 11 a 7 alla fine del terzo tempo e 17 a 10 conclusivo. Il livello tecnico dei bolognesi è apparso decisamente superiore a quello degli avversari. Un’ottima capacità realizzativa in superiorità numerica (8 su 11) e una attenta difesa in inferiorità (4 gol subiti su 12 occasioni) hanno contribuito a una buona prestazione, con un interessante numero di realizzazioni anche a uomini pari. Ritmo della partita non forsennato, caratterizzato dalle poche controfughe. Grande lavoro di Moscardino al centro: oltre alle due realizzazioni personali, due rigori e due espulsioni guadagnate. Almeno un paio reclamate dal centroboa, ma non concesse dall’arbitro. Poker anche per Daniele Parisi, impreziosito dalla sempre grande quantità di occasioni create per i compagni, confermando la sua propensione per il ruolo di uomo assist. Degna di nota l’azione del quarto tempo con il capitano Federico Belfiori che serve il 2004 Davide Orsoni con un lungo passaggio diagonale. Orso, tenendosi largo sulla sinistra, aspetta l’entrata del 2003 Luca Calanca che, lasciatosi l’avversario alle spalle, riceve la palla e supera il portiere del Perugia con un delicato pallonetto. Una bella realizzazione dei “minorenni” bolognesi completati nella formazione da Riccardo De Simon (2004) Gianmarco Di Vittorio (2003) e Lorenzo Gennari (2005).

Il prossimo impegno è previsto per il 20 marzo alle 18.00, sempre a Bologna. La President incontrerà l’altra squadra abruzzese: il Pescara N e PN.

Un pareggio alla prima di campionato

Domenica 21 febbraio ore 13. Piscina del Passetto ad Ancona. Prima giornata del campionato nazionale di Serie B di pallanuoto, Girone 4. Il Club Aquatico Pescara, nelle Marche per la chiusura dell’impianto abruzzese Le Naiadi, ospita la President Bologna. Le due squadre hanno grandi ambizioni e il 10 a 10 finale dimostra, al momento attuale della preparazione delle due squadre, un effettivo sostanziale equilibrio.

President quasi sempre all’inseguimento. Sotto 5 a 3 a metà del secondo tempo, sorretta da realizzazioni in situazione di superiorità numerica e su rigore, la squadra di Marco Risso, con un parziale di 3 a 0, si porta avanti di una rete nel terzo quarto: il mancino Schettino in superiorità numerica, De Simon con uno splendido gol in controfuga e Kadar ancora su rigore. Tre le realizzazioni finali del giovane ungherese. Pescara reagisce con due gol in rapida sequenza di Iervese e Delle Monache, alle quali risponde Parisi, che ribatte in rete il tiro di rigore appena parato dall’ottimo portiere Morretti. Quarto tempo con squadre piuttosto stanche e un parziale di 3 a 3. Pareggio finale ottenuto dai bolognesi a 35 secondi dalla fine della partita, anche grazie a un accorto impiego dei time out da parte dell’allenatore Risso. Il capitano bolognese Belfiori, Marciano e nuovamente Schettino, ottima la sua doppietta di esordio, rispondono a Sarnicola (rigore), Colasante (uomo in più) e Prosperi.

Grandi lotte al centro da entrambi i lati, con un arbitraggio equo che ha consentito il gioco senza interruzioni troppo frequenti. Il centro bolognese Moscardino, marcato spesso pesantemente, riesce a guadagnare due espulsioni e un rigore, oltre a realizzare una rete in superiorità numerica nel primo quarto.

Il risultato non può soddisfare completamente la squadra del prof. Monaco, ma, per come si è svolta la partita, si tratta di un esito giusto. Prossimo impegno per la President il 6 marzo a Bologna contro la Libertas RN Perugia.

Inizia il campionato per la President

Alle 13 di domenica 21 febbraio, la President Bologna esordirà nel campionato di Serie B contro il Club Aquatico Pescara. Per l’indisponibilità dell’impianto abruzzese, si giocherà ad Ancona.

La squadra si è allenata duramente e il tecnico Marco Risso è fiducioso. Si punterà sul ritmo e su una difesa attenta, come piace all’allenatore ligure. L’obiettivo è portare a casa i tre punti della vittoria per iniziare nel migliore dei modi un campionato che la President vuole vivere da protagonista.