articoli-pallanuoto-11
PRESIDENT attenta all’Arenzano
1 dicembre 2017
immagine-articolo-17
La PRESIDENT passa anche a Savona
3 dicembre 2017

Assoluti: 9 medaglie

luisa-trombetti

Si è concluso ieri un grande Campionato Italiano assoluto per i ragazzi di Azzurra 91 CSI e President. La nostra squadra guidata dai coach Fabrizio Bastelli e Riccardo Lanozzi ha fatto registrare ottime prestazioni aggiudicandosi ben 9 medaglie e una pioggia di primati personali, che avvalorano il buon lavoro svolto fino a questo punto della stagione.
L’inossidabile Ilaria Bianchi si dimostra atleta competitiva in tutte e tre le distanze del delfino, si conferma campionessa italiana nei 100 (56″94) e conquista 2 splendidi argenti nei 50 e nei 200 (26″31 e 2’06″97 rispettivamente), per concludere si aggiudica anche la medaglia di bronzo nei 100 misti col suo record personale, 1’00″54. Martina Carraro si conferma assoluta protagonista nella rana veloce aggiudicandosi il titolo italiano nei 100 rana (1’05″73) e la medaglia d’argento nei 50 rana (30″54) a soli 4 centesimi dal primo posto. Entrambe le nostre atlete di punta saranno protagoniste fra due settimane al Campionato Europeo di Copenaghen; i buoni riscontri fanno ben sperare in vista di questo primo grande appuntamento stagionale.
Il terzo titolo italiano arriva da Luisa Trombetti nei 400 misti (4’32″27), autrice di una grande gara, che inizialmente la vede inseguire nella frazioni di delfino e dorso, per poi recuperare alla grande con due ottime frazioni a rana e a stile, che la portano a toccare per prima la piastra. Pur mancando la qualificazione ai campionati europei di Copenaghen di soli 7 decimi, la prestazione di Luisa è a dir poco sensazionale, evidenziando una crescita davvero importante in questi primi 6 mesi di lavoro con Fabrizio Bastelli, si dimostra atleta solida e competitiva che fa ben sperare per il proseguo della stagione. La terza medaglia arriva dalla new entry nella squadra di Azzurra 91 CSI e President, Diletta Carli che si aggiudica il bronzo negli 800 stile libero (8’22″15), gara condotta in modo esemplare dal primo all’ultimo metro. Una buona prestazione anche di Arianna Barbieri che solo per pochi decimi resta ai piedi del podio nei 100 dorso (59″30).
Grande anche la nostra “piccola” Costanza Cocconcelli, dopo non aver reso al meglio nella prima gara dei 50 dorso(27″75), reagisce con una serie di ottime gare e primati personali: 25″57 nei 50 stile, 26″69 nella frazione interna (delfino) della staffetta mista e 1’00″06 nei 100 dorso. Ciliegina sulla torta l’ottimo 100 misto finale, con un miglioramento di oltre un secondo del suo personale; tocca la piastra in 1’01″30 e si piazza quinta non lontano dal podio.
Ottime prestazioni e primati personali per Nicoletta Ruberti nei 50 stile (25″69), Matteo Zampese nei 50 rana per la prima volta sotto i 28 secondi (27″94), nei 200 rana con un progresso di quasi 2 secondi (2’11″57) e nei 50 dorso (25″16). Esordio al campionato italiano assoluto per Alexia Ferri nei 50 dorso con 29″80, buone prestazioni anche da parte di Sara Spadazzi nei 50 e 100 rana (32″10 e 1’10″65). Sempre competitivo e battagliero il nostro capitano Mirco Di Tora, che fornisce solide prestazioni nel dorso veloce 50 e 100 (53″14 e 24″46). Da segnalare Luca Leonardi che con la staffetta 4×50 stile delle Fiamme Oro porta a casa un oro e fa segnare il nuovo record italiano.
Con tutti questi risultati e senza purtroppo poter conteggiare i punti di Diletta e Luisa, la squadra femminile di Azzurra 91 CSI e President si piazza al quarto posto nella classifica generale femminile a pochi punti dal podio, bravi ragazzi continuate così!!